Riccione (RN)-Resort Futurismo

 

Dal punto di vista dell’immagine, la costruzione si presenta come un corpo unitario caratterizzato da un involucro esterno omogeneo che lo racchiude sui lati est nord e ovest e che sale uniformemente senza spigoli da est verso ovest accompagnando il percorso a terrazze di una delle scale di sicurezza dell’albergo. Tale percorso incontra, salendo, una serie di giardini pensili affacciati a sud est che diventano l’immagine principale per chi proviene dal centro di Riccione.
I giardini non vogliono costituire alcuna artificiale forma di mascheramento dell’architettura del fabbricato; sono piuttosto contenuti all’interno dello stesso, protetti dal nord, sono luoghi di verde in un percorso che trova sulla sommità un grande ambiente, in parte scoperto ed in parte chiuso, destinato al benessere che contiene anche una piscina coperta affacciata sul mare e verso il tramonto. I fronti esposti verso la corte, quelli a sud, sono caratterizzati dall’utilizzo per tutti i terrazzi, di parapetti realizzati con pannelli fotovoltaici in grado di assicurare un buon apporto alla produzione di energia necessaria all’albergo.
La lettura planimetrica del fabbricato, il suo funzionamento ed i suoi percorsi, si presentano nella loro estrema semplicità a tutti i livelli. Il gruppo di tutti gli ascensori è situato nel punto di cerniera formato dall’incontro dei principali corridoi di distribuzione e la cerniera è situata subito a lato dei percorsi di accesso all’albergo dal mare e dal giardino .Il percorso del piano giardino prosegue poi interrato sotto il lungomare con un ampio sottopassaggio che sfocia nel giardino corrispondente della colonia Reggiana. Questo percorso è una sorta di strada, in parte coperta in parte all’aperto, con piazze slarghi e ambienti affacciati su di essa e prosegue verso il verde, prima in una corte che vede ai lati le zone del pranzo, la sala riunioni e poi l’acqua del lago, piscina con i bar all’aperto e successivamente l’anfiteatro e i luoghi dello sport .
Gli spazi di lavoro sono situati tutti al confine nord ovest e dotati di accessi e servizi completi ed indipendenti. Il personale ha il suo ingresso su questo lato come pure tutte le merci, le accettazioni e le forniture sono ivi localizzate. Tutte le attività di servizio a cominciare dalla più impegnativa, la cucina che fornirà pasti sufficienti a tutto il resort, sono quindi in grado di funzionare senza alcuna interferenza con le attività degli ospiti. Il personale sia tecnico che amministrativo, la cui ospitalità sarà effettuata con l’utilizzo di strutture esterne all’albergo, ha in dotazione servizi ed attrezzature complete sia alla persona, spogliatoi uffici, refettorio ecc, sia al lavoro ed alle mansioni che dovrà svolgere. Tutti gli ambienti ad esso dedicati, seppur non in vista, sono confortevoli e perfettamente attrezzati. Il movimento delle merci una volta all’interno dell’albergo, sarà effettuato con mezzi elettrici opportunamente attrezzati e con diverse tipologie utilizzabili eventualmente anche dai clienti dell’albergo ed il cui ricovero è situato a lato del sottopasso per il mare nella galleria di distribuzione.
L’autorimessa è dotata di due accessi utilizzabili preferibilmente uno in entrata e l’altro in uscita, anche essi senza interferenze sia con il sistema distributivo dei servizi e delle merci, sia con quello dei clienti che una volta all’interno della struttura sono in grado di raggiungere qualsiasi luogo del resort dal giardino sino alla spiaggia in completa sicurezza. Le camere, le sale, la hall, gli uffici ed i vari ambienti, sono ampiamente descritti dagli elaborati. Gli ambienti esterni sia dell’area privata che di quella in concessione e le attrezzature posizionate, sono anch’esse ampiamente illustrate negli elaborati.

Committente:
Privato
Cliente:
Kyron s.r.l
Descrizione dell'opera:
Realizzazione di Resort in località Marano
Luogo:
Riccione (RN)
Progettista architettonico:
Arch. Marco Gaudenzi - Pesaro

   Scarica Brochure Pdf